Vito Iacopelli, pizzaiolo webstar, lancia un video su Napoli

Vito Iacopelli, professione pizzamaker (per dirla all’americana) famosissimo sul web, qualche mese fa è stato qui nel nostro bel Paese ed ha girato diverse puntate su e giù per la penisola, per poi pubblicarle sul suo canale Youtube.

Non poteva mancare la tappa a Napoli dove, in compagnia dei fratelli Susta Roberto e Salvatore, ha fatto tappa in diverse pizzerie della città. Prima tappa una centenaria, pizzeria “Del Cardinale”, passando da “Il Presidente”, e via giù per il caratteristico vicolo di San Gregorio Armeno fino da “Vincenzo Capuano” a piazza Vittoria.

Fulcro principale di questo secondo episodio della serie “World’s best pizzerias with Vito Iacopelli- Italy” non è semplicemente Napoli, ma nello specifico la pizzeria Sustable dei fratelli Susta, a Volla, ad una manciata di chilometri dal centro della metropoli.

Protagoniste della sosta da Sustable, la pizza bolognese e l’imitatissima “pizza fiocco”, il cui ideatore è proprio il pizzaiolo napoletano Roberto Susta: “this pizza is very emotionally taste”, queste le parole di Vito Iacopelli dopo il primo morso. Ricordiamo infatti che la pizza fiocco risulta essere una delle pizze più imitate al mondo, per il suo gusto così autentico, molto simile al famoso gateau di patate, che stuzzica il palato sia dei grandi che dei più piccini. Una pizza golosa che suscita l’appetito anche dei più inappetenti.

Vito Iacopelli con Roberto Susta
Vito Iacopelli con Roberto Susta

La realizzazione delle pizze viene preceduta dalla preparazione dell’impasto biga 100% e la conseguente preparazione dei panetti ad opera di Roberto Susta, esperto “bigaiolo” e maestro lievitista, che Iacopelli segue durante tutto il procedimento e commenta passo dopo passo, per spiegare ai suoi seguaci in tutto il mondo come avviene la magia della pizza.

Per altre pillole della Boss visita la sezione del blog!

Buon 2021 a tutti!

Buon 2021 a tutti! So che aspettavate con ansia questo giorno per leggere i resoconti di fine anno, quindi non potevo esimermi da questa circostanza! Sarò controcorrente, ma il 2020, nonostante la situazione assurda in cui ci siamo trovati, mi ha donato tanto, sia materialmente che spiritualmente. Un anno che mi ero riproposta segnasse una svolta nella mia vita, ed in effetti così è stato.

Solo che questa svolta si è come “freezata”, per dirla alla Grande Fratello. Ero sul principio di compiere diversi passi importanti, finalmente mi ero fatta coraggio, e tutto all’improvviso si è fermato. Proprio come nella foto, ero come sul punto di scartare il regalo più bello, ma il mondo si è fermato.Ma ripeto e sottolineo, solo fermato.

Mi sento un po’ come la Bella Addormentata, che sa benissimo cosa vuole dalla vita, ma è momentaneamente bloccata da un lungo sonno, in attesa del bacio del principe. Beh, io non sono in attesa dell’arrivo di qualcuno bensì della dipartita di qualcosa, questo famigerato virus che ci ha tutti freezato e lasciato in standby.

Posso ritenermi ampiamente fortunata e grata per come mi sono andate le cose in questo 2020, perché nonostante i vari rallentamenti, ingorghi ed ostacoli, sono riuscita a tenere attivi e portare avanti, anche se a passo di tartaruga, tutti i miei progetti. Anzi, ponendomene anche di nuovi. Che spero di condividere man mano, e soprattutto molto presto, con tutti voi.Perché si sa, la vita senza sogni e senza obiettivi non è vita!

Vi auguro un 2021 all’altezza dei vostri sogni!
La vostra Boss