Ricetta pizza Margherita fatta in casa

Sono iniziati per noi Italiani giorni un po’ difficili, “alternativi”, da pantofolai forzati. Ognuno occupa il tempo come può, chi lavorando da casa, chi anticipando le pulizie di primavera, chi mangiando per ammazzare il tempo. Ma, se proprio volete consolarvi col cibo, fatelo almeno con cibo homemade! Perché si sa, il cibo fatto in casa ha sempre un altro sapore! Ecco per i meno pigri, quelli che non si accontentano del pizza delivery, una ricetta facile facile ma soprattutto veloce per una buona pizza Margherita fatta in casa!

INGREDIENTI per 4 persone

PER LA BASE DELLA PIZZA:

  • 500 gr di farina
  • 25 gr di lievito
  • 10 gr di sale
  • 300 ml di acqua

PER LA FARCITURA:

  • 300 gr di polpa di pomodoro
  • 300 gr di mozzarella
  • 4 cucchiai di olio
  • foglioline di basilico
  • sale

Disponete la farina a fontana in una terrina, mettetevi nel centro il lievito sbriciolato che avrete stemperato in un poco di acqua tiepida e cominciate a impastare, aggiungendo l’acqua un poco alla volta, avendo cura di aggiungere il sale solo alla fine, poco prima di chiudere l’impastata. Il risultato deve essere una pasta consistente e omogenea.

Lavorate la pasta per almeno 20 minuti, aggiungendo l’olio verso la fine. Dividete l’impasto in circa 3 palline e fatelo lievitare avvolgendolo in un canovaccio o riponendolo in una scodella ricoperta da pellicola trasparente, tenendolo al caldo per almeno 2 ore.

Prendere l’impasto, porlo su un tagliere infarinato e cominciare a stenderlo per poi riporlo nella teglia precedentemente oleata (oppure si può stenderlo direttamente nella teglia, come ad esempio preferisco fare io).

Procedete dunque alla farcitura: distribuite prima la polpa di pomodoro precedentemente salata. Ponete qualche fogliolina di basilico e un filo d’olio e infornate (conservatene una parte per farcire all’uscita).

Cuocete in forno preriscaldato a 250° per circa 10-12 minuti (preferibilmente in forno statico), a metà cottura aggiungete la mozzarella; all’uscita, condite con basilico e olio rimasto. Non vi resta che gustarvi questa meraviglia abbinando magari una bella birra !

Fatemi sapere se vi è piaciuta la ricetta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *