La Russolillo conserve artigianali

Chi mi segue da tempo, sa che oltre a girare per pizzerie, mi diletto anche ad assaggiare i vari prodotti che ruotano attorno al mondo pizza e, più in generale, al mondo della ristorazione.
Spesso mi sono stati fatti degli omaggi o mi sono state richieste collaborazioni per sponsorizzare prodotti che potessero affacciarsi al mondo food, con lo scopo di poterli consigliare sia a chi della ristorazione ne fa il proprio pane quotidiano come professionista, sia per chi coltiva questa passione tra le mura domestiche.
Visto che mi capita sempre più spesso di testare per voi dei prodotti e di ritrovarmi poi a consigliarveli, ho deciso di dedicare una piccola rubrica anche ai “consigli per gli acquisti”, iniziando con l’azienda napoletana “La Russolillo”, che produce conserve artigianali (e non solo, come vi dirò più avanti).

Conserve Russolillo
Russolillo tradizione in conserva dal 1980

Dopo essermi messa in contatto con l’azienda, e dopo aver visitato il loro stand al Gustus di Napoli, mi sono messa a tavolino e ho ordinato tutti i prodotti che più mi interessavano. Come vi ho accennato prima, non solo conserve artigianali di pomodori ma anche pasta trafilata al bronzo e conserve vegetali .
Con un ordine di €40,00 ho avuto in omaggio la spedizione e una coppia di mestoli in legno; il tutto mi è arrivato dopo pochi giorni direttamente a casa, perfettamente confezionato. A differenza di ciò che si crede, con una spesa veramente modesta e conveniente sono riuscita ad ordinare una grande quantità di prodotti, sia classici (quindi passate senza acido citrico) sia BIO, nonché alcuni pacchi di pasta che mi avevano incuriosita.
La prima riflessione più immediata è stata quella sull’ottimo rapporto qualità-prezzo: infatti se si pensa che una bottiglia di passata ha lo stesso prezzo di una qualsiasi passata di pomodoro presa al supermercato, di livello sicuramente inferiore, ci si può rendere conto di quanto sia conveniente compiere tale acquisto.
Vi racconto adesso due esempi di come ho utilizzato i prodotti Russolillo ricevuti a casa.
Nel primo caso, ho utilizzato una passata rustica per preparare un semplice ma sempre ottimo piatto di pasta al pomodoro: anche le penne rigate, in questo caso, rigorosamente firmate Russolillo. Il sugo, anche con un’oretta scarsa di cottura, è diventato bello denso e corposo, mentre le penne, grazie alla trafilatura al bronzo, ben trattenevano il sugo. Insomma, un piatto semplice ma vincente.

Passata e Penne
Passata rustica con basilico e penne rigate

Ecco in foto, come risultava corposo il sugo a meno di un’ora di cottura.

Il Sugo
Sugo dopo un’ora

Il risultato finale.

Penne al Sugo
Ecco il risultato finale della mie penne al sugo

Nel secondo caso, ho preparato degli gnocchi fatti in casa, aggiungendo provola di Agerola e pomodorino del Piennolo. Anche stavolta, la pasta ben tratteneva il sugo, che è stato abbondante nonostante si trattasse di un pomodorino; quindi ho riscontrato al tempo stesso il piacere del pomodorino e quello di un sugo.

Gnocchi e Pomodorino
Gnocchi fatti in casa con pomodorino del Piennolo

Oltre ai due link che ricollegano al catalogo, potete visitare direttamente il sito www.larussolillo.it per qualsiasi informazione possa interessarvi: dalla storia del marchio, alla gallery, alle ricette suggerite dallo chef, il catalogo prodotti, e tutte le notizie inerenti la qualità e gli studi scientifici e i controlli qualità condotti sui pomodori e sul loro processo di lavorazione, che rendono il prodotto finale unico nel suo genere.

La Russolillo, tradizione in conserve. Fatti come vuole mammà!

2 risposte a “La Russolillo conserve artigianali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *